Conquistare una donna: i segreti della gentilezza

Non è facile conquistare una donna, soprattutto perché l’arte della seduzione contempla meccanismi complessi, profondi, importanti. Questa infatti, non ha regole fisse, rigide, stabilite, né può applicarsi pedissequamente a tutte le situazioni. Indubbiamente vi sono delle accortezze, delle tecniche di base ma credere di poterle applicare in maniera meccanica ad ogni vicenda, nuovo incontro, rischia di condurti direttamente al fallimento.

Solo il tempo potrà inoltre darti la capacità e l’abilità ad interagire con l’altro comprendendone i bisogni, le necessità e anche quali punti toccare per fare breccia. Conquistare una donna richiede tatto, dolcezza, ironia. Molte persone infatti, credono, sbagliando, che conquistare una donna appartenga più ad una capacità innata dell’individuo piuttosto che ad un impegno che includa qualità personali, bilanciamenti, attenzione e ascolto attivo.

Per conquistare una donna è essenziale mostrarsi garbati fin dal primo momento, non essere frettoloso ma fai della pacatezza e della serenità il tuo biglietto da visita, soprattutto all’inizio, la gentilezza è il mezzo sicuro che ti consente di attirarla a te, incuriosirla, addolcirla. Mostrati simpatico, divertente, pronto all’humor durante la conversazione ma non indugiare in alcun modo nella volgarità: l’empatia, ti consentirà inoltre di conoscerla bene, di far sì che lei si apra a te e di ottenere anche delle informazioni importanti.

Se interagite attraverso la chat, puoi capire dai tempi di risposta se lei si sta annoiando oppure no, qualora la risposta giunga rapida e si apra ad una conversazione, allora l’interesse è reale, se non dovesse mostrarsi così invogliata e le sue risposte cadenzarsi in monosillabi, non allarmarti, non è detto che sia perché la stai tediando ma forse perché il momento, più semplicemente non è quello adatto.

Sei una donna e vuoi sedurre un uomo? Clicca qui!

Conquistare una donna: i segreti della gentilezza

  • Non soffocarla e sii te stesso!

Non vi è cosa più irritante, meno autentica e falsa che subissare la donna che ti piace di complimenti, per conquistare una donna, non hai bisogno di prostrarti, né di mostrarti sottomesso o invaghito al punto tale da circuirla con un atteggiamento ossessivo e pressante. Le parole vanno dosate, soprattutto all’inizio, ad una donna va data la sicurezza che sia lei e solo lei a piacerci, troppi salamelecchi, rischiano di farti apparire come il solito piacione che punta all’ “iperbole”, proprio perché abituato a rincorrere gonnelle. E’ auspicabile dunque, che ci si mostri naturali, il più possibile, chiacchierando magari delle amicizie in comune o del modo in cui vi siete conosciuti. Andare in sordina, con tatto, con intelligenza, ti renderà estremamente interessante, aumentando le probabilità di continuare nel dialogo e anche nella conoscenza.

Conquistare una donna, significa innanzitutto parlare alla sua parte emotiva e quindi costruire con lei la possibilità al dialogo. Cerca di comprendere i suoi “bottoni” emotivi e se questi riguardano la famiglia o i suoi rapporti interpersonali o semplicemente i suoi interessi e pigia su quelli, non raccontare solo di te stesso e non incalzarla di domande e anche se all’inizio può sembrarti difficile “raggiungerla”, nel tempo, imparerai a comprendere i messaggi che ti manda anche nella comunicazione non verbale, conducendola verso argomentazioni che faranno sentire entrambi a proprio agio.

Superata questa prima fase però, non “sostare” a lungo nell’ “affabile cordialità del dialogo”, non rimandarle l’idea che con te è solo bello discorrere ma falle comprendere (con eleganza) e rendile chiaro che non ti interessa finire nella "friendzone" senza che vi sia la possibilità di una progressione successiva e ad altro e che tu non sei o almeno, non vuoi essere considerato solo un amico. Se lei ti fa capire che è possibile proseguire anche oltre quella sottile linea rossa che dalla conoscenza, all’amicizia, può diventare una relazione, allora puoi provare ad intrigarla con piccole schermaglie affettive, sensuali, proporti con qualche battuta che crei una tensione sessuale che non esageri nei toni, dato che è ancora importante che in questa fase tu si agisca con cautela, in modo che prenda parte al gioco senza averne fastidio.

Se avete la possibilità di incontrarvi e quindi la conoscenza non si limita al virtuale e questa persona fa parte del tuo giro di amicizie oppure è del tuo ambiente di lavoro, quando la vedi, non abbassare lo sguardo, mantieni un buon contatto visivo e prova ad avvicinarti nel contatto fisico: se da lei ricevi sorrisi o ti ricambia lo sguardo, allora non è escluso che la conoscenza si intensifichi.

Sei una donna e vuoi scoprire la strategia per conquistare un uomo, leggi questo articolo.

  • Conquistare una donna e capire quale sia il momento propizio nell’applicare le diverse fasi di seduzione

Ovviamente non esiste un momento specifico nella fase della seduzione, in cui dalla zona confort di passi a quella del seduttore, ogni persona, ogni storia, è un ‘caso a sé’, l’esperienza è l’unica bussola che possa davvero orientarci, in alcune storie, è possibile il giocarsi il tutto e per tutto subito e in altre dove la cura, l’attenzione a tutti i particolari, il tempo dato a piccoli sorsi si rende necessario per fare breccia nel cuore della donna che ci coinvolge. Certamente una piccola ma efficace ricetta, è quella di renderti un po’ misterioso, non dire di te tutto e subito, non mostrare immediatamente e accessibile i tuoi contenuti interiori, affinché lei si incuriosisca sempre di più e si avvicini a te progressivamente.

Se a questo gioco del “vedo e non vedo” che le rimandi sarai capace di mostrare entusiasmo, contentezza, avrai già fatto gran parte del lavoro. Riguardo l’interesse sessuale: anche quello, è a dir poco deleterio palesarlo e subito, a lei potrebbe giungere come qualcosa di difficile gestione, addirittura potrebbe turbarsi. Va creato dunque per lei ma anche per te, il “giusto clima”, capire quando entrambi siete pronti e tu non potrai esserlo se lei non lo è, del resto te ne accorgeresti subito, data la disarmonia del rapporto che immediatamente ne otterresti. Ma ciò che conta davvero è che tu non ti celi con delle maschere e che ti mostri per come sei e ciò che sei: positivo e pieno di voglia di fare.

E ricorda che la seduzione è un gioco, un gioco bellissimo ma pur sempre tale, quindi inizia pure e senza che alcuna ansia ti intralci nella consapevolezza che nulla è impossibile e nulla lo è se davvero si muove in te dal profondo e dal desiderio di farcela!

Ti aspetto al numero WhatsApp 339-5378710 per approfondimenti.

Un abbraccio
Domenico (Autore e Motivatore Relazionale)

Guarda il video sul come riconquistare una ex

Commenti