Come riconquistare una donna: 10 consigli efficaci

“Certi amori non finiscono” – cantava Venditti - “fanno dei giri immensi e poi ritornano”. E oggi vedremo come riconquistare una donna in 10 consigli efficaci che non puoi perderti!

A volte certi amori non si concludono, anche quando sono terminani o sembrano tali, anche quando la rottura pare irrimediabile ma affinché questi giri non siano così “immensi”, circumnavigazioni emotivamente intollerabili dove l’ansia la faccia da padrone, è opportuno, fin dal primo momento, applicare delle strategie che ti diano una reale possibilità di recupero. Proprio come tutte quelle che spiego nel mini corso gratuito che metto a disposizione per farmi conoscere e apprezzare.

Come riconquistare una donna, può essere impresa faticosa ma non impossibile.

Iniziamo subito e ti chiedo di seguirmi passo passo fino alla fine, anche perchè ho una sorpresa per te :)

1. Sottrarsi dalla propria ex donna

  • Devi farti da parte. Adesso è deleterio cercare risposte, non ne avrai se non un rifiuto che rischi di incrudelire.
  • La comunicazione va sospesa ma non interrotta di netto. Potrai chiamarla ma più avanti, e se vuoi sapere come riconquistare una donna è essenziale che tu non le faccia pesare nulla.
  • Se è lei a cercarti, rispondi con calma. Sii distaccato quel tanto che basta per farle capire che hai compreso il suo bisogno di solitudine e riflessione.
  • E’ importante in questa fase, mostrare equilibrio. Evitarla come se la sua presenza potesse trasmetterti una qualche malattia, no, cerca però di non essere assiduo nei luoghi dove abitualmente vi ritrovavate o di contattare gli amici in comune.

2. Per riconquistare una donna bisogna essere riflessivi

  • Tutte le relazioni presentano filo conduttore, le proprie dinamiche e meccanismi differenti nella costruzione e nel mantenimento dei propri equilibri e anche i propri punti di rottura. Avevate una base comune di interessi? La gelosia inquinava i momenti più belli? Chi era geloso? Chi, dominante? Eri invece distante? Poco assertivo? Ora è il momento per districare al pettine tutti i nodi delle vostre incongruenze. Analizza quale è stato il motivo e la causa scatenante della chiusura.
  • Fai il punto della situazione ma con calma e lucidità e da solo. Se vuoi riconquistare una donna puntando dritto all’obiettivo e dunque con la delicatezza necessaria (ma anche dando a te stesso la possibilità di salvaguardarti dall’angoscia che la rottura inevitabilmente comporta), devi sforzarti a non domandarle nulla soprattutto delle ragioni che l’hanno spinta ad allontanarsi: ti affonderà solo maggiormente dal momento che siete arrivati alla massima esacerbazione delle vostre incompatibilità (diversamente non avreste chiuso). Probabilmente il problema tra di voi, non è neanche quello che avete sviscerato nell’ultima discussione o nelle innumerevoli altre che vi ha portato all’epilogo della vostra storia d’amore ma ancora altro e tu hai bisogno ora, di osservarti con introspezione.

Questi consigli ti possono sembrare difficili da realizzare oppure potrebbero scocciarti, ora che hai poca voglia di fare qualcosa. Ma se realmente vuoi riaverla, ti chiedo un piccolo sacrificio, in cambio di un amore felice. Ecco perchè centinaia di uomini hanno seguito il percorso completo per riconquistarla, con successo, e con dedizione ed io sono soddisfatto di loro.

3. Senza una strategia valida non si andrà molto lontano

  • Se eri e sei insicuro, allora devi darti del tempo per costruire un’immagine di te stesso che sia più robusta e forte.
  • Se invece il tuo assillo è la gelosia, devi imparare a lasciarti andare, a fidarti degli altri e anche della tua ex, per riconquistare una donna, è tassativo rendersi conto che forme estreme come la paranoia, sono proiezioni che appartengono unicamente a te stesso e di cui lei ne faceva le spese ma di cui non aveva alcuna responsabilità.
  • Se invece questi aspetti erano di pertinenza della tua ex donna, è necessario che tu li integri, non respingendoli ma realizzando il modo, una volta assieme, di risolverli assieme, con pazienza e comprensione.

4. La strategia è seguita sempre dall'azione

Nel frattempo che in modo encomiabile, ti tieni “alla larga”, cercando di fare mente locale sulle cose che non andavano dentro e fuori di te nella gestione del rapporto a due ricordati che:

  • Un conto è l’autocritica, un’altra è l’eccessiva severità, l’autodemolizione. Non è possibile rimediare ai propri difetti in un arco di tempo breve come poche settimane.
  • Se la tua ex si lamentava della tua disattenzione o della tua distrazione, concentrati di più, se hai sempre preferito la partita la domenica all’intimità con lei, rendila inclusiva o qualche volta concedi del tempo a lei e non alla tua fede calcistica, se sei ritardatario o non sopporti i suoi parenti, fai uno sforzo verso di lei, cerca una linea di compromesso.

In questo momento magari lei non ne vuol sapere di tornare con te ma tu devi agire già su te stesso e iniziare a portarti avanti.

5. Per riprendersi la propria donna, nessun timore della solitudine

Dedicarsi a se stessi e quindi anche nell’analisi delle proprie zone d’ombra, significa prendersi una pausa e non lambiccarsi la mente sulla propria donna e le sue attività. La priorità sei tu e basta! Un mio cliente, Alessandro D. S. per venire fuori dalla propria sofferenza ma anche per riuscire con calma a comprendere le dinamiche che nella relazione con la ex non funzionavano, si è messo in gioco e si è “provato” oltre i consueti suoi limiti.

Ha viaggiato, prendendo l’aereo e non l’aveva mai fatto, si è dedicato al proprio benessere fisico, facendo sport e inforcando la bicicletta per lunghe pedalate, cosa che praticava prima della relazione, si è concentrato su se stesso al punto che la su ex, ha iniziato a riconsiderare le possibilità “in due” e non c’è giorno che non lo contatti per manifestargli la propria nostalgia e il bisogno di rincontrarlo.

6. Mostrarsi splendenti agli occhi della propria ex donna è fondamentale

  • Giunti a questa fase, puoi iniziare a farti vedere occasionalmente (fai passare almeno un mese). Quindi riprendi a frequentare il vecchio gruppo di amici. Sfodera il tuo sorriso migliore ma non dare l’impressione che stai pensando a lei.
  • Non trascurarti, così che se ti vede in giro, possa realizzare che non ti sei gettato giù dalla rupe della disperazione, mettiti anche “in tiro” ma senza esagerare, altrimenti sembrerà che tu l’abbia fatto di proposito.

7. Provare ad avvicinarsi passo passo

  • Quando la incontri, soffermati un po’ di più. Chiedile come sta, mostra interesse riguardo lei e la sua vita.
  • Proponi di vedervi ma consenti anche a lei di chiederti di invitarti, quando accadrà, non farle capire che lo avevi pianificato ma rendila fresca come un’idea improvvisa e non mostrarle immediatamente i tuoi sentimenti: non dichiararti!
  • Se la proposta arriva da lei, non accondiscendere subito e non al suo primo momento libero. Falle intendere di essere molto impegnato e che devi trovare uno spazio nella tua quotidianità che è piuttosto densa.

8. Mostrare il cambiamento in modo strategico

Questo può accadere dal e nel momento in cui trascorrerete del tempo assieme nuovamente. Evita le cose che facevi un tempo e la incollerivano. Puoi anche ironizzare sui tuoi difetti e ridere assieme di questi. Cambiare però, non significa che tu debba resettare completamente gli aspetti che in te invece lei amava e che ha fatto sì che la vostra relazione diventasse importante.

Presto potrai vedere 4 video gratuiti che ti permetteranno di comprendere le giuste dinamiche per rivederla, anche se sta con un altro o ci sono impedimenti di difficile gestione.

9. Bisogna attrarla a te, mentalmente e poi fisicamente

  • Per avere conferma riguardo la tua strategia di conquista, devi essere in grado di intraprendere i segni del corpo, il non verbale, lo spazio prossemico che decide di occupare con te, realizzerai piuttosto velocemente se ciò che sente è amicizia o un sentimento più forte. Se quando ti rivolgi a lei si protende verso il tuo viso o si tocca i capelli o il tuo braccio, è perché sente ancora un trasporto.
  • Fai caso se si è resa conto del tuo cambiamento e se te ne rende merito: non è escluso che voglia poter frequentarti ancora.
  • Prova a capire se la donna vede un’altra persona, se ha qualche interesse o se invece è rimasta sola ed è unicamente con te che sta uscendo dopo la rottura.

10. Creare una nuova frequentazione con la propria donna

Riprendi ma con cautela e attenzione! Infila un passo dietro l’altro, sii galante, non precipitare assolutamente nelle antiche abitudini che vi hanno fatto allontanare, è importante che la relazione appena rifiorita, diventi solida, senza accelerazioni, altrimenti rischi di vanificare tutti gli sforzi intrapresi.

  • Non ostinarti a voler recuperare compulsivamente il tempo in cui non vi siete né visti né sentiti, fatti desiderare, in questo modo, lei non si sentirà immediatamente costretta ad una “responsabilità” e tu aumenterai le possibilità future che lei ti desideri e più di prima.
  • Ora non sei giunto alla “meta”, non sederti ! Falle dei complimenti, falle sapere che per te è una vera fortuna poter trascorrere del tempo ancora con lei.
  • Bandisci la gelosia, un rapporto nuovo, è un rapporto di fiducia. Fate assieme le cose di un tempo ma anche delle nuove, viaggiate, visitate nuovi luoghi, cucine, ristoranti, allargate la cerchia di amici.

Tutto questo che hai letto va equilibrato per bene, cercando di riportarlo nella pria vita in base alla propria situazione. Se realmente vuoi riaverla non puoi non guardare i video gratuiti che trovi proprio qui sotto, o visitando questa pagina: www.riconquistaunaex.com

Un felice percorso di riconquista
Domenico Iapello (Autore e Motivatore Relazionale)

Guarda il video sul come riconquistare una ex

Commenti